museocitta4
07Nov
 

Le ricchezze del Museo del Territorio di Monsummano Terme

Un luogo particolare ed unico per la sua locazione, nella piazza principale di Monsummano come piazza Martini, e per la sua storia. Da Osteria utilizzata nel Seicento per ospitare i pellegrini che andavano a visitare il Santuario della Fontenuova a museo per tramandare le tradizioni e le peculiarità di quella terra che abbraccia Leonardo da Vinci e Pinocchio.

Si può trovare questo all’interno del “Museo della Città e del Territorio”, uno dei più recenti per realizzazione visto che la prima apertura risale al 1998. Da Osteria a specchio del territorio, a “libro aperto” per conoscere tutti quelli che sono stati gli insediamenti della Valdinievole fino ad essere un luogo ideale per promuovere ricerche e studi.

Dal Padule di Fucecchio ai reperti fossili passando per alcune opere d’arte dei tesori del Santuario della Fontenuova arrivando al percorso che ha portato allo sviluppo industriale della Valdinievole e cosa ha voluto dire per questa terra il fenomeno dell’immigrazione. Questi sono soltanto alcuni delle tematiche che si trovano all’interno del Museo.

Il Museo della Città del Territorio, assieme al Museo di Casa Giusti ed il MAC,N rientrano fra le aperture ordinarie organizzate dal Comune di Monsummano che rientrano nel programma dell’Open Week della Valdinievole e rimarranno fruibili tutti i giorni dell’iniziativa. Per il programma completo, ecco dove consultarlo.